Lost in translation

La nostra esperienza è fatta non solo di eventi reali ma anche di affetti, desideri, sensazioni e ricordi che non sempre trovano una adeguata traduzione nel linguaggio parlato. Talvolta un’immagine, un film, una canzone o una poesia sono più efficaci per rendere l’idea di ciò che ci succede.

Poetry is what is lost in translation – Robert Frost

L’incontro tra paziente e terapeuta non consiste in un mero passaggio di informazioni: si tratta di un processo ben più complesso in cui lo scambio avviene su più livelli. La parola è allo stesso tempo pensiero e azione e la vicinanza all’esperienza dell’altro è sentita o è ricercata attraverso un linguaggio che coinvolge molteplici aspetti della nostra esistenza. Entrare in contatto con l’altro è ciò che dà forma e significato alla nostra esperienza.

Frame tratto dal film Lost in translation (2003)